Venezia

Da domani 1 Giugno non sarà più necessario esibire il Green Pass per entrare in Italia. La proroga dell’esibizione di Green Pass base (guarigione, vaccino o tampone negativo) era stata portata al 31 maggio dal Ministro della Salute, e non verrà prorogata oltre. L’Italia, fra gli ultimi, si allinea così a Danimarca, Norvegia, Svezia, Irlanda, Croazia, Slovenia, Austria, Grecia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania, Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Islanda, Svizzera, Lussemburgo che già da tempo hanno tolto il lasciapassare come condizione per varcare i rispettivi confini.

Il Governo sembra aver finalmente ceduto alle richieste delle categorie economiche del Turismo che a più riprese avevano chiesto l’eliminazione del lasciapassare (vedi qui le richieste già da Febbraio della provincia di Trento). A fine aprile era già stato eliminato il  <<Passenger Locator For>> (Plf) per i turisti,  il modulo da compilare per essere individuati in caso di contagio.

Di Rolando Furiosi

Specialista in economia e ambiente, ho lavorato per illustri aziende del settore termico industriale e domestico e ho collaborato alla stesura di importanti testi scientifici. Nel tempo libero sono appassionato di barche a vela e adoro compiere lunghe passeggiate lungo gli argini dei canali di campagna, possibilmente nelle giornate secche.

Rispondi